Finlandia

La nostra valutazione per mese

E’ proprio vero che un viaggio in Finlandia ha senso se fatto soprattutto nel periodo invernale, magari per una visita al villaggio di Santa Claus o per un safari in motoslitta, o per provare l’ebbrezza di un viaggio in slitta con i cani nella Lapponia Finlandese, affrontando le avversità del clima nordico. Solo in questo modo è possibile assimilare lo spirito puro del popolo finlandese, che orgogliosamente loro chiamano sisu. Quella forza interiore, inspiegabile, che solo la gente della Finlandia sa di avere, perché le è servita in tante occasioni, momenti duri e difficili che con orgoglio proprio grazie al sisu hanno superato, perché questa forza nulla teme se non la fine della propria esistenza di popolo.

Dovrete attrezzarvi per il freddo molto più pungente del nostro, ma il fascino della natura coperta dalla neve e dal ghiaccio è unico. Potete alloggiare negli igloo e cercare riparo nell’esclusivo Ice Bar a Rovaniemi. Se invece decidete di raggiungere queste terre del nord nei mesi di maggio e giugno potrete ammirare le notti bianche, quando il sole non tramonta mai completamente ed il crepuscolo accompagna le brevi notti finlandesi. Le estati finlandesi sono ideali per ammirare i paesaggi delle tundre ed i tanti laghi nel pieno della loro ripresa vegetativa. Per oltre 200 giorni all’anno, inoltre potete ammirare le aurore boreali, soprattutto in Lapponia da settembre a marzo ce n’è una ogni due notti.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Il clima della Finlandia è di tipo temperato freddo per la sua posizione estremamente settentrionale.
La stagione invernale in Finlandia è piuttosto lunga, soprattutto al nord va da ottobre fino a tutto aprile. In certe zone della Lapponia si può trovare la neve anche a giugno. Le temperature salendo verso nord raggiungono spesso i -20°C durante i periodi soggetti alle correnti provenienti dalla Siberia, e scendono ulteriormente nelle zone estreme della Lapponia. Durante la breve estate, giugno, luglio ed agosto, il caldo inizia finalmente a farsi sentire durante il giorno, mentre le notti rimangono fresche. Le precipitazioni invernali sono di carattere nevoso, ma non sono eccessive, così come le piogge durante l’estate sono di piccola entità e si concentrano tra luglio e settembre. Il miglior periodo per godere di un clima mite è sicuramente quello estivo, da maggio a settembre.

Ad Helsinki, che si trova al sud, il clima è molto più mite, ed il periodo migliore per andarci è certamente quello estivo, da giugno ad agosto, quando la vita in città si svolge anche all’aperto e la gente riempie le strade ed i parchi.

Il periodo migliore per un viaggio in Finlandia e godersi i safari sulla neve saggiando il clima nordico è nei mesi di marzo ed aprile, quando le giornate sono più lunghe rispetto al pieno inverno e le temperature sotto lo zero non hanno valori estremi. Per la visita delle città il momento migliore è tra giugno e luglio, quando le temperature sono miti e le notti ancora chiare.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Link utili

http://www.visitfinland.com/it/

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *