Le maree di Mont Saint Michel in Normandia: quando andarci?

Mont Saint Michel, marea alta

Le Mont Saint Michel è un isolotto grande tanto da contenere l’abbazia di Saint Michel ed alcuni alberghi e ristoranti, e che dal 1979 è Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Il complesso religioso costruito sul monte oggi è la sede delle Fraternità monastiche di Gerusalemme e la sua edificazione è stata avviata nel X secolo in onore di San Michele Arcangelo. Lo stile artistico dell’abbazia è una fusione perfetta tra lo stile gotico, romanico e carolingio. Al suo interno sorge un chiostro meraviglioso dove la luce ravviva il giardino centrale. Il complesso abbaziale è un susseguirsi continuo di colonnati, che risaltano soprattutto nella Sala dei Cavalieri e nel Refettorio.

 

 

Le maree di Mont Saint Michel

Ma il fenomeno eccezionale che rende ancora più magico il sito del monte Saint Michel, che si trova a 92 metri sul livello del mare, è il movimento delle maree che portano un dislivello delle acque del mare di ben 14-15 metri. L’isolotto da cui spicca la maestosità dell’abbazia subisce un continuo e ripetuto isolamento dalla terra ferma attraverso il va e vieni del mare della Manica sul quale si affaccia. L’evento avviene due volte al giorno, la mattina e la sera, in orari diversi che seguono il ciclo lunare e con altezze diverse che dipendono dal grado di allineamento Luna-Terra. Prima di partire per il vostro viaggio in Normandia vi consigliamo di scaricare i calendari mensili o annuali con gli orari giornalieri delle maree dal sito ufficiale di Mont Saint Michel, alla pagina degli orari delle maree.

Le maree sono influenzate dall’attività gravitazionale che la Luna ed in parte il Sole esercitano sulla Terra e dalla forza rotatoria del pianeta terrestre. Ci sono però dei periodi dell’anno in cui il fenomeno è molto più evidente. Durante l’allineamento del Sole e della Luna con la Terra, infatti, si riscontrano le maree più alte, mentre nei periodi di disallineamento dei due corpi celesti con la Terra l’attrazione è minore e le maree sono molto più basse. Nella baia di Mont Saint Michel il mare non raggiunge il monte durante le basse maree, ma ogni due settimane le acque iniziano a muoversi e si dirigono verso la costa e in circa 4 ore e 30 minuti avvolgono il monte in un abbraccio che persiste per qualche giorno. Le maree più alte si verificano durante le 36-48 ore successive alla luna piena e nuova, si concentrano durante la primavera e possono essere anche influenzate dalle condizioni atmosferiche del momento.

Mont Saint Michel, marea bassa
Mont Saint Michel, marea bassa

I consigli per vedere le maree di Mont Saint Michel

E’ largamente sconsigliato avventurarsi da soli nella baia, incluso il Mont Saint Michel, per la pericolosità delle maree montanti e la velocità con cui si muovono, oltre che per la presenza di sabbie mobili. Durante la marea del secolo nel marzo del 2015 anche una parte della nuova strada che ha sostituito il vecchio ponte è stata sommersa, grazie all’alto livello raggiunto dalle maree in via del tutto eccezionale per il perfetto allineamento Luna-Sole-Terra che avviene solo ogni 18 anni. Ci sono molte guide autorizzate che possono portarvi ad attraversare la baia seguendo i loro consigli e godere di un’avventura unica, potete prenotarvi in anticipo sul sito ufficiale di Mont Saint Michel.

E’ consigliato presentarsi due ore prima dei tempi indicati sui bollettini giornalieri che prevedono gli orari delle maree più alte per ammirare meglio il fenomeno del movimento dell’acqua.

In questo video potete gustarvi un’anteprima della magia a cui assisterete sul Mont Saint Michel in Normandia durante il periodo delle alte maree.

 

Quando andare in Normandia per ammirare le maree di Mont Saint Michel?

Durante la primavera i fenomeni sono più accentuati. Osservate il calendario lunare e le ore che seguono la luna piena e nuova, è questo il momento ideale per ammirare le maree. Inoltre intorno all’equinozio di primavera (21 marzo) i livelli delle maree dovrebbero essere quelli più alti. Per chi non è pratico di calendari lunari non gli rimane che consultare la guida con i bollettini giornalieri del sito ufficiale che vi abbiamo citato qui sopra.

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

26 commenti

  1. Roberto ha detto:

    Ciao, l’arrivo rapido della marea (dicono rapida come il galoppo di un cavallo…..), può fregarmi e tenermi sull’isola? Come faccio a regolarmi? Nel caso, c’è modo di esser comunque portati alle proprie auto da un servizio di barche? Grazie

  2. Katiuscia ha detto:

    Sarò a mont saint michel proprio il 21/22 febbraio …. ma per raggiungere l’abazzia ci saranno le barche?

  3. Maria Antonietta ha detto:

    Il 28 febbraio sarò là, con la mia classe. Un’avventura, un viaggio in cui nessuno credeva. Invece si parte. Faccio fatica ad interpretare il calendario delle maree. Come sarà la situazione il 28 febbraio?
    Grazie mille
    Maria Antonietta

  4. Maria ha detto:

    Buonasera in aprile quali sono i giorni migliori per le maree? Grazie

  5. claudio ha detto:

    Si conosce il calendario delle alte mare nel 2019. Grazie

  6. Daisy ha detto:

    Dove posso dormire per una notte !! Grazie

  7. Giulio ha detto:

    Ma,si arriva in auto???Grazie

    • QuandoAndare.info ha detto:

      Ciao Giulio, in auto si arriva fino al parcheggio che si trova a circa 2 km dal Mont Saint Michel, poi c’è un servizio di bus navetta che ti porta a 500 metri dall’isola.

      Se ti piace anche la nostra pagina Facebook condividila con i tuoi amici

  8. Marco M. ha detto:

    Credo che Mont Saint Michel non abbia uguali nel mondo.
    Racchiude, in uno spazio davvero esiguo, fede, cultura, storia, natura in un incredibile insieme tanto coinvolgente da commuovere; è una emozione irripetibile e indescrivibile.
    Credo che le migliaia di chilometri necessari per arrivarvi (e tornare) siano ampiamente giustificati.

  9. Lorenzo ha detto:

    Ci sono stato, semplicemente fantastico!!!

  10. Alda ha detto:

    Magnifico ed emozionante spettacolo al quale ho dedicato una breve poesia dal titolo Mont-S.-Michel
    Palude odorosa di sale,
    e barche immobili
    ti circondano.
    Strana triste visione
    la tua.
    …..ma all’incupire del buio
    i lumi tutti accendi
    per festeggiare
    il mare che ritorna.

    S’ode già il rumore
    dll’onde che avanzano,
    presto tutto l’ambiranno. ….
    Allora in esse
    a gara con la luna
    ti specchierai lucente
    e le barche danzeranno ancora.