Giappone

La nostra valutazione per mese

Un viaggio in Giappone è caratterizzato da un’atmosfera sicuramente orientale, immersi nei parchi delle città più importanti come Tokyo e Kyoto, da cui potersi spostare verso numerose destinazioni molto curiose.

Troverete i cervi nel parco della statua del grande Buddha a Tokyo, ma anche i templi e le pagode immersi nei numerosi boschi del Giappone, oppure il monte Fuji con la sua vetta innevata e le vicine località termali, la fioritura dei ciliegi che in zona Tokyo avviene più o meno tra fine marzo ed i primi di aprile, salendo verso nord si sposta verso metà aprile mentre nell’estremo nord a fine aprile, il portale Sacro (Tori) immerso nelle acque vicino ad Hiroshima, il parco delle scimmie nella zona termale di Nagano, il castello di Himeji nella zona di Kyoto patrimonio dell’umanità dell’Unesco o la meraviglia del foliage durante l’autunno per ammirare i colori accesi degli alberi.
Gli spostamenti sono facilitati dall’efficente rete di treni e bus giapponesi. Il Paese ha un basso tasso di criminalità, pertanto si può benissimo pensare ad una più economica vacanza “fai da te”.

Ma quando andare in Giappone per godersi tutto questo? Per scoprirlo leggi le informazioni sul clima riportate qui sotto.

Clima

Il Giappone è un arcipelago di isole situato nell’Oceano Pacifico, a est della Cina, della Corea e della Russia.
Influenzato dalle correnti calde oceaniche e dalle correnti fredde provenienti dal nord, in particolare dalla Siberia, il clima del Giappone è molto vario e cambia in modo significativo durante le stagioni e spostandosi da nord a sud.
Durante l’inverno le correnti siberiane raffreddano considerevolmente il clima in tutto il Giappone, facendo cadere la neve in gran parte del Paese.
A nord gli inverni sono molto più rigidi e lunghi, con abbondanti nevicate soprattutto nelle zone montuose, mentre le estati sono brevi e miti. Nella zona centrale del Giappone gli inverni sono brevi e le estati calde e umide. Nelle isole più a sud invece, gli inverni sono miti e le estati più lunghe ma molto umide.
Le piogge iniziano a cadere già da maggio nel sud del Giappone, per spostarsi nel resto del Paese verso giugno, e si inoltrano fino a luglio, con lo sviluppo di possibili tifoni tra agosto ed ottobre. Gli inverni nonostante siano molto rigidi soprattutto al nord, portano giornate più soleggiate e secche rispetto alle altre stagioni.
In sostanza, il periodo migliore per un viaggio in Giappone è durante l’inizio della primavera o nel tardo autunno. Quando le precipitazioni non sono abbondanti e le temperature sono molto più accettabili rispetto a quelle rigide invernali o quelle calde e molto umide dell’estate.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta i seguenti dati.


Meteo in corso

A questo link trovate le previsioni del tempo per i prossimi giorni, prima di partire consultatele per decidere cosa mettere in valigia: 3bmeteo/giappone

Link utili

Vi elenchiamo alcuni link dove troverete tante informazioni utili per organizzare il vostro viaggio in Giappone
www.sognandoilgiappone.com/
www.vadoingiappone.it/

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

68 commenti

  1. Sara ha detto:

    Salve, io e mia sorella desidereremmo andare tanto in giappone, ma l’unico periodo disponibile è luglio. Partenza nei primi del mese per poi girare per l’isola per circa 15 giorni. È un periodo così terribile per visitare questo stato?