Egitto

La nostra valutazione per mese

In questo momento QuandoAndare.info sconsiglia tutti i viaggi in Egitto.

L’Egitto, terra dei faraoni la cui storia ha affascinato e continua ad affascinare gli studenti e gli adulti di tutto il mondo. Tra le prime civiltà avanzate della storia, gli egiziani ed il loro mondo vi continueranno ad affascinare per la ricchezza di reperti e siti archeologici.

Conosciuto anche per la meravigliosa barriera corallina del suo Mar Rosso, meta per noi europei molto appetibile per la vicinanza ed il costo spesso economico.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Si può visitare l’Egitto durante tutto l’arco dell’anno. Nel paese cadono scarse precipitazioni, il clima è caldo e secco durante l’inverno e quasi desertico d’estate.

A seconda della zona che si vuole frequentare, i periodi migliori per viaggiare sono lievemente diversi. Nella zona costiera del nord, per esempio ad Alessandria, gli inverni sono un po’ umidi ed a volte piovosi, ma le temperature rimangono per tutto l’anno del tutto accettabili, mentre dal Cairo fino a Luxor gli inverni sono miti con estati calde e secche e temperature che toccano anche i 35-40°. Ma è nella zona da Luxor fino al confine con il Sudan che troviamo il clima desertico che mette a dura prova i visitatori, con temperature estive tra giugno ed agosto che possono andare ben oltre i 40°, toccando anche i 50°. E’ utile fare attenzione alle forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, soprattutto nelle zone desertiche.

Per chi invece ama il mare, in particolare sulla costa del Mar Rosso frequentabile tutto l’anno, per ammirare le meraviglie delle barriere coralline, il periodo migliore va da marzo a novembre quando l’acqua ha una temperatura gradevole che facilita i bagni e lo snorkeling. Durante l’inverno infatti, la temperatura in immersione può scendere di qualche grado.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Annotazioni

Segnalazioni: Attenzione alle continue tensioni politiche. Dopo il caso di Giulio Regeni, morto per tortura nel febbraio 2016, noi sconsigliamo qualsiasi viaggio in Egitto.

Suggerimenti: Portare con sé sempre un golfino per la sera nei periodi freschi e per l’aria condizionata, che nei periodi caldi eccede in tutti i locali chiusi. Prima di partire procurarsi anche un buon medicinale per problemi gastrointestinali che a volte possono interferire con la vacanza.

Link utili

Tenete sotto controllo la sezione “sicurezza” dei siti governativi ed in particolare il sito U.S., molto più aggiornato, al link qui di seguito

https://travel.state.gov/content/passports/en/country/egypt.html
http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/egitto.html

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *