San Pietroburgo

La nostra valutazione per mese

Conoscere le temperature di San Pietroburgo prima di partire vi permetterà di mettere in valigia l’occorrente necessario per godervi al meglio il vostro viaggio. Assieme a Mosca è la città più visitata dai turisti che si recano in Russia. San Pietroburgo si affaccia sul mare, precisamente sul Golfo di Finlandia nel Mar Baltico dove sfocia il delta del fiume che le ha dato le origini di porto commerciale, la Neva. Cullata e cresciuta da Pietro il Grande che dal nulla ne ha fatto una delle città e basi navali più fiorenti dell’est Europa, ha detenuto il titolo di Capitale della Russia per ben due secoli.

La città è dotata di un fascino irresistibile e di una ricchezza d’arte disarmante. In tutto il suo splendore San Pietroburgo conquista i suoi visitatori per la molteplicità di luoghi da scoprire. Dall’Hermitage al Palazzo d’inverno, dalla chiesa del Salvatore sul Sangue Versato alla cattedrale di San Nicola del mare, dalla cattedrale di Sant’Isacco al teatro Mariinskij, non vi stancherete di voler vedere altro ancora, perché San Pietroburgo ha uno straordinario patrimonio architettonico. Non a caso il suo centro storico rientra nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco
Ricordate inoltre che l’Hermitage e molti altri musei chiudono il lunedì. Per maggiori informazioni e per organizzare un tour fai da te, sul web c’è un sito molto interessante su “San Pietroburgo”.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Ma scopriamo il clima e le temperature di San Pietroburgo.
L’inverno russo è molto freddo e lungo. Da novembre a marzo le temperature sono molto rigide e la neve è presente ovunque. Se volete visitare la città in questo periodo dovrete dotarvi di un abbigliamento pesante, che non sia solo quello che usiamo per i nostri freddi, ma molto più efficace. Il fascino in questi mesi è unico e coinvolgente. Quindi l’inverno non è da escludere per una visita.
Durante l’inizio della primavera i disgeli della neve potrebbero rendere impraticabile e scomodo girare la città.
Dal mese di maggio in poi, fino a settembre, è il periodo l’ideale per visitarla, sia perchè le temperature di San Pietroburgo divengono più accettabili, addirittura a volte troppo calde ed umide durante l’estate, sia per le giornate molto più lunghe. Se riuscite ad organizzare un viaggio, anche se più costoso, durante il mese di giugno e luglio potrete vivere la straordinaria emozione di non vedere tramontare il sole per 24 ore. Il periodo delle così dette “notti bianche” affascina tutti ed è il più gettonato dai turisti. I mesi di luglio ed agosto sono caldi ed umidi, le piogge cadono più frequentemente rispetto agli altri mesi primaverili ed autunnali. Vi rimandiamo alle tabelle qui di seguito per le temperature di San Pietroburgo, con le medie del periodo ed i dati del clima.
I mesi migliori per un viaggio a San Pietroburgo sono sicuramente quelli da maggio a settembre, senza dimenticare però che luglio ed agosto sono i più piovosi.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Link utili

http://www.sanpietroburgo.it/

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *