Norvegia

La nostra valutazione per mese

La Norvegia! Dove le fredde acque del nord si intrecciano con la terra rocciosa creando alte insenature che ripetutamente percorrono la costa da nord a sud, e che svettano sul mare creando profondi fiordi che si insinuano fino alle vallate interne, anche per diversi chilometri. Cascate, ghiacciai, corsi d’acqua dolce che si miscelano alle acque salate durante il loro arrivo in mare, creano un paesaggio naturalistico tra i più affascinanti al mondo. Le montagne fanno da sfondo ad ogni panorama.

Le attività praticabili sono legate al territorio norvegese e si possono alternare tra trekking, rafting, safari marini, mini crociere in kayak, safari in slitta a caccia di aurore boreali o vivere una nottata estiva senza chiudere gli occhi affascinati dal sole che non tramonta mai a Capo Nord. Da non perdere le città della Norvegia. Oslo con le sue mille luci che si stagliano nel blu del cielo di notte, la colorata Bergen, la giovanile e moderna Trondheim, il porto di Alesund e i suoi pescherecci dove assaporare i gusti della cucina norvegese, tra salmone, merluzzo artico, cialde con il  formaggio marrone, agnello e frutti di bosco.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Data la sua posizione geografica il clima della Norvegia ha caratteristiche diverse tra la zona costiera e l’interno. 

L’influenza delle correnti marine rende infatti la zona costiera molto più umida e fresca, le precipitazioni cadono abbondanti tutto l’anno e si concentrano soprattutto durante l’autunno e l’inverno. Le temperature sono miti sia durante l’estate, con temperature massime a luglio intorno ai 18°C, che durante l’inverno con temperature di pochi gradi sotto lo zero nella zona di Bergen.

Le zone più interne, lontane dalla costa e protette dalla lunga catena montuosa, sono meno esposte agli influssi del mare e le precipitazioni sono meno abbondanti. Le temperature però sono più fredde durante l’inverno, con minime intorno ai 7°C sotto lo zero nella zona di Oslo, e un po’ più calde durante l’estate, con massime intorno ai 21°C a luglio.

In tutta la Norvegia nevica durante l’inverno, quando le giornate sono corte, fredde e buie, ed il sole soprattutto tra dicembre e gennaio non si fa vedere se non con una debole luce crepuscolare. Durante l’inverno potrete anche imbattervi in qualche aurora boreale. La temperatura dell’acqua del mare è fredda tutto l’anno soprattutto verso nord.

Il periodo ideale per un viaggio in Norvegia va da giugno ad agosto, quando le temperature molto più accettabili e le precipitazioni meno abbondanti vi permetteranno di godervi le lunghe giornate nordiche ed il fascino delle interminabili notti bianche, quando il sole non tramonta mai. Non è da escludere una visita nella Lapponia norvegese a caccia di aurore boreali, in sella ad una slitta, tra le nevi invernali.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.

Annotazioni

Suggerimenti: Anche d’estate portate con voi capi di abbigliamento caldi per la notte o le zone settentrionali più fredde.

Link utili

Interessanti informazioni le trovate sul sito www.visitnorway.it

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti

  1. Anna castelli ha detto:

    Ciao:) io sono stata in Erasmus a Bergen in Norvegia nel 2015. Ho aperto un blog in cui scrivo le prime emozioni dell’erasmus http://www.castellianna.com/blog/partire-erasmus-norvegia-pensieri-emozioni/ .
    E dove descrivo meglio questa meravigliosa città Bergen, a mio parere la più bella di tutta la Norvegia. http://www.castellianna.com/blog/bergen-norvegia-porta-fiordi-norvegesi/