Francia

La nostra valutazione per mese

La Francia, un paese così vasto e ricco di paesaggi e cultura, che merita molteplici visite per cogliere tutte le sfumature della sua bellezza.

Partendo da “Parigi”, meta francese d’obbligo prima di scoprire il resto, si può raggiungere la Provenza con i suoi borghi medievali ed interminabili campi coltivati di lavanda ma non solo, che hanno ispirato nei loro dipinti molti pittori impressionisti. Immancabile meta, la Normandia con le sue coste rocciose a picco sul mare azzurro e panorami mozzafiato, l’abbazia di Mont Saint Michel sita su un isolotto che si scopre dalle acque che lo circondano seguendo il ritmo delle maree, i villaggi pittoreschi antichi e pascoli selvaggi.
Non si può non proseguire verso la Bretagna, terra antica, caratterizzata da scogliere sul mare azzurro e profondo, che sbatte le sue onde sulle rocce maestose, e dai villaggi dei pescatori ricchi di tradizioni.
Percorrere poi la valle dei fiabeschi castelli della Loira e per ultima, ma non per importanza, raggiungere la Costa azzurra con le sue spiagge bianche, il mare cristallino, le città d’arte, i numerosi vivaci centri abitati e le sue particolarità culinarie prelibate.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

La Francia è caratterizzata principalmente da quattro zone climatiche.
Sulle coste atlantiche vige un clima oceanico, con inverni umidi e freddi e particolarmente piovosi, estati fresche ed umide ed anch’esse piovose, scendendo verso sud le temperature sulla costa aumentano e le estati diventano un po’ più calde.
Nella zona centrale ed orientale del paese il clima è di tipo continentale, con inverni rigidi anche nevosi ed estati calde e temporalesche.
Nella Francia meridionale affacciata al Mediterraneo, il clima si fa mite, con inverni non particolarmente freddi ma piovosi ed estati molto calde e secche. Qui il periodo più piovoso è l’autunno e le temperature si abbassano allontanandosi dalla Costa Azzurra e dirigendosi verso ovest, causa la frequente presenza del vento freddo “mistral”.
La zona delle catene montuose è caratterizzato da un clima alpino, con temperature decisamente più basse, inverni nevosi ed estati fresche con temporali pomeridiani.
Il periodo migliore per un viaggio in Francia va dalla primavera all’inizio dell’autunno, da aprile a settembre.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *