Ecuador

La nostra valutazione per mese

Ecuador, terra di magie naturalistiche dagli scenari emozionanti. Il paese ha tutto, dalle spiagge incontaminate alle giungle inesplorate, dalle vette innevate all’attività vulcanica, dai laghi ai diversi tipi di foreste e paludi di mangrovie, dalle ricche tradizioni culturali alle città coloniali e a quelle moderne.

Tre differenti territori spiccano in questo piccolo paese nel cuore dell’America meridionale. L’Ecuador infatti è l’unione perfetta delle colorate coste sul Pacifico, delle alte cime delle Ande e della selvaggia giungla Amazonica. E se non è abbastanza, a circa mille chilometri e tre ore di volo, il paese vi offre una delle meraviglie più affascinanti della Terra, l’arcipelago delle isole Galapagos, la cui bellezza e varietà ha ispirato gli studi sull’evoluzione della specie di Darwin.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

L’Ecuador ha fondamentalmente tre diverse caratteristiche climatiche, una per ogni sua zona geografica.
La parte orientale, zona amazzonica del paese, è caratterizzata da un clima equatoriale con precipitazioni abbondanti tutto l’anno ed un picco tra luglio ed agosto, mentre si riducono sensibilmente tra settembre e dicembre. Le temperature sono alte tutto l’anno e si aggirano intorno ai 16° C le minime e 26° C le massime.
Nella parte centrale dell’Ecuador, nella zona alta delle Ande, le temperature scendono notevolmente e cambiano al variare dell’altitudine. Siamo nella zona di Quito, la capitale, e le precipitazioni sono meno abbondanti ma costanti tutto l’arco dell’anno, con un calo nei mesi tra giugno e settembre.
Il clima lungo la costa del Pacifico è di tipo tropicale, con scarse precipitazioni, una stagione umida tra dicembre e maggio ed una più secca con ridotte precipitazioni tra giugno e novembre. Le temperature sono alte e stabili tutto l’anno, con medie nei valori minimi sui 20°C e nei valori massimi intorno ai 30° C.
Il periodo ideale per un viaggio in Ecuador è nei mesi di luglio ed agosto, senza però escludere del tutto il periodo da giugno a settembre.

Nelle isole Galapagos le stagioni sono due. Una calda tra dicembre e maggio con un clima tropicale e scarse piogge ma cieli spesso annuvolati. Le temperature si aggirano intorno ai 23 e 30 ° C. L’acqua dell’oceano in questo periodo è più calda ed è perfetta per nuotare e fare snorkeling. Durante questa stagione si possono osservare grandi quantità di specie animali intorno alle isole o in mare, come iguane marine, tartarughe marine, iguane terrestri, fenicotteri, codoni guancebianche, albatros, sule dalle zampe blu, e molte altre ancora.
La stagione secca si presenta da giugno a dicembre, con temperature più fresche dai 18 ai 25 ° C e scarse precipitazioni. In questo periodo l’acqua è più fredda, e uno strato di nebbia pervade i cieli dell’isola.
Durante questa stagione si possono osservare tartarughe giganti, balene megattere, sule dalle zampe blu, cormorani, beccacce, leoni marini, pinguini, ecc. Vista la più fresca temperatura dell’acqua, è il momento ideale per le immersioni.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Link utili

galapagosoptions.com

ecuador.travel

www.viaggiare-ecuador.com

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *