Corsica

La nostra valutazione per mese

La Corsica è un’isola appartenente alla Repubblica Francese, separata dalla Sardegna dalle Bocche di Bonifacio. Montuosa e ricca di foreste la Corsica è famosa anche per le sue spiagge soprattutto quelle situate a sud, caratterizzate da sabbia bianca e acque turchesi.

La Corsica è meglio visitarla nei mesi che vanno da maggio a settembre. In questo periodo si concentra gran parte del turismo e si possono trovare tutte le strutture aperte, durante la stagione invernale infatti le zone turistiche della Corsica sono pressoché deserte.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Il clima della Corsica è mediterraneo con inverni miti e un po’ piovosi ed estati molto calde e secche. Nelle zone dei rilievi le temperature diventano più rigide durante l’inverno e fresche durante l’estate.

I mesi di luglio ed agosto sono particolarmente roventi, le temperature toccano anche i 35-37°C. Le estati sono calde e secche soprattutto nella zona costiera. Procedendo verso l’interno e soprattutto cambiando altitudine, le temperature tendono a diminuire e l’aria si fa più fresca. Gli inverni sono miti e piovosi, soprattutto all’interno e nella costa orientale, con precipitazioni nevose sopra i 1.200 metri.

Sulla costa il periodo più piovoso è quello autunnale, ottobre e novembre, con circa 8 cm e 8-9 giorni al mese di pioggia. Ma piove costantemente poi anche tutto l’inverno fino all’inizio della primavera. Da fine maggio iniziano le giornate secche e calde. Le temperature sulla costa si mantengono accettabili anche durante l’inverno, senza scendere sotto lo zero; a gennaio e febbraio infatti, che sono i mesi più freddi, ci sono mediamente 4°C durante la notte e 13-14°C di giorno.

La temperatura del mare si aggira intorno 25-26°C da giugno a settembre, per poi scendere gradualmente fino a raggiungere la temperatura giornaliera più bassa a febbraio con 14°C.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *