Viaggio di nozze a maggio nelle terre del Sudafrica

Maggio è un mese molto gettonato tra i futuri sposi, in tanti decidono di sposarsi nel periodo tardo primaverile per godere, tutto intorno, i primi calori e lo splendore della natura appena risvegliata.
Per trovare una meta per il viaggio di nozze a maggio dipende molto dai gusti e dalle preferenze personali. Un viaggio di nozze può essere vissuto vicino a casa, in qualche posto che ricordi uno dei primi incontri, oppure in terre lontane per continuare a sognare ad occhi aperti e legare per sempre il ricordo del momento più importante della vita di coppia ad un altro, altrettanto prezioso, come un viaggio verso mete fantastiche.

Per gli amanti dell’avventura e della natura in tutte le sue espressioni, un viaggio di nozze in Sudafrica è la meta ideale per soddisfare ogni vostra sete di sapere, vedere, conoscere ed esplorare. La vastità del suo territorio e le vicende storiche che hanno messo a dura prova questo paese, rendono il Sudafrica una meta dai tanti colori, bianco e nero, giallo e rosso, verde e blu come i suoi colori nazionali, ognuno con un significato ben distinto.

Sudafrica, Table Mountain
Sudafrica, Table Mountain

Vi proponiamo un itinerario che non vuole essere l’unica soluzione assoluta, ma una semplice combinazione di luoghi da vedere. Di alternative ce ne sono a non finire e potreste decidere di ritornarci magari per uno dei vostri futuri anniversari.

Iniziando da Cape Town dove potete visitare il castello, il museo di storia naturale e tempo permettendo la Table Mountain per ammirare il panorama dalla piatta cima del monte che si affaccia alla città, potete poi raggiungere la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza. Territorio che si snoda lungo 40 chilometri di costa e che ospita innumerevoli specie di antilopi e uccelli. Attraverso una funicolare potete raggiungere la parte più elevata dove ammirare il suggestivo spettacolo dei due oceani che si incontrano. Da qui, potete proseguire con una breve crociera all’Isola delle Foche ed una sosta a Boulders’ Beach per ammirare i simpatici pinguini del Capo.

Nelle vicinanze troverete la sede dell’Istituto botanico nazionale, all’interno del rigoglioso Kirstenbosch Botanical Gardens, con 60 ettari di giardini coltivati, è aperto tutto l’anno. E’ possibile ammirare 4700 delle 20 000 specie di fiori indigeni del Sudafrica e circa il 40% delle bellezze floreali di tutta la Penisola del Capo.

Nei giorni successivi potrete proseguire verso la zona dei vigneti, dove si adagiano dolci colline tappezzate di vitigni di origine francese ed immense tenute agricole attrezzate come le migliori aziende vitivinicole italiane, ricche di giardini ben curati e casolari dalle ricche finiture. Rifornite cantine vi faranno degustare i vini sudafricani, ancora acerbi e non eguaglibili ai nostri, ma molto promettenti e da un futuro lungimirante.

Nella baia di Hermanus durante l’inverno e la primavera australi, da agosto ad ottobre, si possono osservare i passaggi delle balene ed ascoltare i loro canti. Nella vicina Walker Bay Nature Reserve durante tutto l’anno potete immergervi nelle acque dell’oceano e protetti dalle gabbie in ferro incontrare il famigerato squalo bianco, un’emozione da “batti cuore” adatta per i più coraggiosi.

Altra tappa fondamentale è Robben Island dove poter visitare il toccante Museo omonimo, tristemente famoso per essere stato la sede delle carceri durante gli anni dell’Apartheid, dove Nelson Mandela ha trascorso 18 dei lunghi 27 anni di prigionia.

Potete poi proseguire con un volo interno verso Johannesburg, da cui dirigersi subito verso la regione del Mpumalanga. Qui il paesaggio comincia a cambiare improvvisamente. Tra alberi di eucalipto e coltivazioni di cotone, te e caffè, si apriranno ai vostri occhi distese di praterie, canyon con i loro corsi d’acqua, cascate, qualche villaggio del popolo indigeno Ndebele, e per finire la savana con il Kruger Park.

Sudafrica, potholes
Sudafrica, potholes

Nelle riserve private o nel Kruger Park potete ammirare la bellezza selvaggia del bush africano e degli animali che lo popolano in mezzo alla splendida natura incontaminata. Farete meravigliose esperienze attraverso i safari fotografici, alla ricerca di leoni, leopardi, elefanti, bufali, giraffe e zebre.

Lussureggianti le distese di bush che attraverserete ed indimenticabili i ricordi che porterete sempre con voi. Proverete quella sensazione che capita a tutti dopo un viaggio in Africa, una parte del vostro cuore inizierà a battere ogni volta che ci penserete.

Sudafrica, safari
Sudafrica, safari

Curiose proposte per la vostra luna di miele le trovate a questa pagina.

Se vuoi conoscere le condizioni climatiche che potresti trovare al tuo arrivo, le temperature e le precipitazioni medie, vai all’articolo del Sudafrica.

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *