Guatemala

La nostra valutazione per mese

il Guatemala è uno stato dell’America centrale situato tra il Messico, il Belize, l’El Salvador e l’Honduras. Il suo territorio è caratterizzato principalmente da rilievi montuosi, tra cui la Sierra Madre. I turisti provenienti da più parti del mondo arrivano in Guatemala per scoprire le bellezze Maya. Le rovine Maya più frequentate sono quelle di Tikal, ricche di templi immersi nella foresta tropicale. Tra le attrazioni naturali più belle vi sono le terrazze d’acqua di Semuc Champey, dove immergersi nelle piscine cristalline nelle quali rispecchia il verde che sta tutto intorno. Dal fascino particolare è il lago Atitlan avvolto dall’abbraccio dei vulcani che lo circondano ed arricchito dalle acque termali che fuoriescono dall’entroterra. Ricco di vegetazione e specie di animali tra le più svariate, il Guatemala è la meta ideale per un viaggio a stretto contatto con la natura.

Oltre alle rovine Maya ci sono le città. La capitale, Città del Guatemala, dove vivono quasi un quarto dei guatemaltechi è moderna, molto popolata, trafficata, in certe zone anche pericolosa. Nella capitale e nelle grosse città fate un po’ di attenzione ai quartieri che frequentate e girate con cautela e prudenza. Di taglio diverso è Antigua, città coloniale, ordinata e pulita, colorata e ricca di locali e caffè, di chiese e palazzi in stile barocco.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Il clima del Guatemala è tropicale, caldo tutto l’anno, con temperature che variano molto con l’altitudine, basse nei rilievi montuosi e nella gran parte delle zone ad una certa altitudine, come nella capitale (1500 mt.), e alte nella zona costiera e nelle pianure meridionali dove le temperature si aggirano mediamente intorno ai 27-28°C. Le precipitazioni cadono più abbondanti nel periodo che va da maggio ad ottobre, specialmente nella costa orientale che si affaccia al mar dei Caraibi, zona di passaggio dei cicloni tropicali, con piogge abbondanti e violente. Il periodo più secco è quello tra novembre ed aprile, con temperature alte ma livelli di umidità bassi.

Salendo verso nord nella zona centrale le temperature rimangono costanti ma le precipitazioni sono più abbondanti tutto l’anno, un po’ meno nei mesi tra febbraio ed aprile. All’estremo nord, dove si trova anche il sito archeologico di Tykal, invece le temperature iniziano a diminuire durante l’inverno mentre negli altri mesi l’umidità è alta rendendo il caldo afoso. Qui le piogge cadono più frequentemente rispetto alle zone meridionali, ed è preferibile visitare la zona nel periodo che va da febbraio ad aprile.

Il periodo migliore per un viaggio in Guatemala va dai primi di dicembre a metà aprile, tra febbraio ed aprile nelle zone più settentrionali.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Annotazioni

Segnalazioni: fate attenzione alla criminalità soprattutto nelle città.

Link utili

http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/guatemala

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *