Le Top 10 destinazioni del mondo… in Italia

Oggi facciamo un gioco, proviamo ad usare un po’ la fantasia, in questo momento d’altronde non ci resta molto altro per poter osservare il mondo, con la promessa che appena possibile inizieremo a spuntare la lista delle Top 10 destinazioni del mondo che vi stiamo per presentare. Anche se, ne siamo sicuri, molti di voi non hanno resistito alla tentazione di scorrere la pagina per gettare un occhio all’elenco delle mete, depennando quelle già viste.

Da Lonely Planet a Marco Polo e National Geographic – le migliori guide turistiche al mondo – sono tutte concordi nel definire le seguenti tra le mete che ogni viaggiatore non dovrebbe farsi mancare nel proprio bagaglio personale dei viaggi.

Abbiamo quindi cercato le destinazioni in Italia che potrebbero ricordare, per similitudine di aspetto o di collocazione naturalistica, le Top 10 destinazioni più belle del mondo.

Vi raccomandiamo pertanto, prima di proseguire con la lettura, di aprire la mente e viaggiare con la fantasia, perchè il mondo è qui a portata di mano. Proprio vicino a voi. Iniziamo il viaggio intorno al mondo.

Ecco a voi le 10 destinazioni più belle al mondo e le loro affini in Italia.

 

1. La Grande Muraglia Cinese / Civita di Bagnoregio (Lazio)

Sito ufficiale di Civita di Bagnoregio

Il borgo di Civita di Bagnoregio, chiamata anche la Città che Muore, è uno dei borghi più belli d’Italia. Sorge nella Tuscia, territorio che storicamente è stato dominato dagli Etruschi, nel Lazio e si colloca tra il lago di Bolsena e la Valle del Tevere. Il borgo di Civita di Bagnoregio è incastonato nella valle rocciosa dei Calanchi, erosa e manipolata dal vento e dalle piogge, e nasconde un cuore storico straordinario. Attraversata la porta di Santa Maria entrerete in un’altra dimensione e potrete respirare il passato in tutta la sua grandezza. La passeggiata sopraelevata attraverso la valle per raggiungere il borgo ci ha ricordato la Grande Muraglia Cinese.

 

2. La Grande Barriera Corallina in Australia / Stintino (Sardegna)

Stintino si trova nel nord della Sardegna, a 4 km da Alghero, ed è quella lingua di terra che si protrae verso l’Area Marina Protetta dell’Isola dell’Asinara, un paradiso dalle acque cristalline come poche in Italia. La spiaggia La Pelosa è un lembo di sabbia bianchissima che si affaccia alle acque calde ed azzurre che ricordano le più belle spiagge dei tropici. I suoi colori brillanti ci hanno rievocato le immagini della Grande Barriera Corallina in Australia.

Da Stintino potete partire per un’escursione all’isola dell’Asinara. Con l’omonimo Parco Nazionale è un vero paradiso terrestre, ideale anche per lo snorkeling: nuoterete tra stelle marine e cavallucci. Per info Escursioni Asinara in Catamarano e Trekking – partenza da Stintino

 

3. Machu Picchu in Perù / Sacra di San Michele (Piemonte)

Sito ufficiale della Sacra di San Michele

La Sacra di San Michele è il luogo simbolo del Piemonte. Si trova a 50 km da Torino sulla cima del monte Pirchiriano, è divenuta famosa per aver ispirato il romanzo Il nome della Rosa di Umberto Eco per il suo fascino avvolto nel mistero. La Sacra di San Michele è un’antica abbazia risalente alla fine del 980, dove giacciono i resti della Famiglia Reale dei Savoia.

La collocazione del sito dal culto religioso in mezzo alle alte vette della Alpi ci ha ispirato una similitudine con il sito di Machu Picchu immerso tra le vette delle Ande peruviane e, così, più vicino al culto degli dei Inca.

 

4. Taj Mahal in India / Reggia di Caserta (Campania)

Pagina facebook ufficiale della Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è un Palazzo Reale fatto costruire a metà del 1700 dall’allora Sovrano del Regno di Napoli e di Sicilia, Carlo di Borbone. La bellezza del palazzo è arricchita dall’enorme parco antistante, dove sorgono anche i due giardini (inglese ed italiano), attraversato dalla Via d’acqua e le fontane. Un percorso lungo 3 km costituito dalle enormi vasche arricchite da una splendita arte scultorea che termina la sua corsa presso la Fontana di Diana e Atteone, in cima della quale si tuffa la fragorosa cascata alta 80 mt. Lo stile artistico ricorda la ricchezza e l’imponenza di molte costruzioni esistenti al mondo, una tra queste secondo noi è il Tai Mahal in India.

 

5. Acropoli di Atene / Valle dei Templi di Agrigento (Sicilia)

La Valle dei Templi di Agrigento è uno degli esempi più emblematici dell’archeologia greca in Italia, è Patrimonio dell’Umanità protetto dall’Unesco dal 1998 e rappresenta, in uno stato ben conservato, le antiche vestigia della città antica di Agrigento, chiamata Akragas. Il Parco archeologico raccoglie ben 11 templi, ma è il Tempio della Concordia quello che meglio rappresenta la similitudine con il Partenone di Atene in Grecia, sono praticamente fratelli.

 

6. Antelope Canyon in Arizona / Canyon di Gorropu (Sardegna)

Sito internet ufficiale del Gorropu dove potete trovare tutte le informazioni per qualsiasi tipo di escursione.

Il Gorropu è un canyon “tra i più spettacolari d’Europa” – dice il sito ufficiale – e non stentiamo a crederlo vista la profondità di questa gola (500 mt) e la lunghezza (1,5 km), nel punto più stretto le pareti del canyon si avvicinano fino a 4 mt. La Gola di Gorropu si trova in Sardegna nei pressi del Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu. La sua maestosità ci ha richiamato alla memoria il fantastico Antelope Canyon in Arizona negli USA.

 

7. Cascate di Iguazù in Argentina / Cascata delle Marmore (Toscana)

Info al sito ufficiale della Cascata delle Marmore

La Cascata delle Marmore si trova in Umbria in Valnerina all’interno di un Parco Naturale dove hanno trovato il loro habitat ideale lecci, aceri, salici e faggi. Il percorso delle acque è un’opera di ingegneria naturale ben connessa con il complesso naturalistico circostante. L’apertura del corso d’acqua avviene ad orari regolari e crea un improvviso ed abbondante flusso che dona ai visitatori lo spettacolo del salto della cascata ben visibile in 3 punti, con salti fino a 85 mt. Una camminata in mezzo alla natura tra i due belvederi è il modo migliore per godersi lo spettacolo. La ricchezza della vegetazione circostante e l’altezza del salto ci ha fatto ricordare le Cascate Iguazu in Argentina. 

 

8. Alhambra in Spagna / Castello di Sammezzano (Toscana)

Supportate il Castello di Sammezzano attraverso la pagina del FAI entro dicembre 2020 per favorire la riapertura del castello al pubblico.

Il Castello di Sammezzano in Toscana è un esempio lampante di arte moresca, il piano nobile in particolare è un insieme di sale che – come suggerisce il sito web del castello – consente di realizzare un viaggio in oriente dalla Cina all’Arabia, fino all’arte moresca della Spagna. Lo stile architettonico, infatti, ricorda in modo eclatante l’Alhambra di Granada in Spagna. 

La galleria delle immagini è significativa, guardala su Sammezzano.info

 

9. Pammukale in Turchia / Cascate del Mulino di Saturnia (Toscana)

Photo by Michael Baccin on Unsplash

Le Terme di Saturnia in provincia di Grosseto in Toscana sono delle terme naturali ad ingresso libero. L’acqua solfurea termale fuoriesce dalla sorgente ad una temperatura di 37,5° C e scorre tra le piscine calcaree naturali creando un gioco d’acqua dall’aspetto unico e dalle proprietà benefiche assicurate. Le piscine naturali dal colore azzurro cristallino ricordano perfettamente quelle dei sito naturale di Pamukkale in Turchia. 

 

10. I Dodici Apostoli in Australia / Faraglioni di Capri (Campania)

I Faraglioni di Capri sbucano dalle acque azzurre di fronte all’isola di Capri, situata al largo delle acque del Golfo di Napoli. Sono delle grosse formazioni rocciose alte fino a 100 mt che caratterizzano la suggestiva veduta dai giardini del parco cittadino di Capri, la panoramica è conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza che perdura nel tempo. La veduta dall’alto dei Faraglioni di Capri riporta alla similitudine con i Dodici Apostoli in Australia, i giganteschi faraglioni divenuti popolari tra i turisti per la loro maestosità e vicinanza alla costa.   

Che ne dite? Vi è piaciuto fantasticare con noi?

Durante questo gioco abbiamo trovato moltissime similitudini anche con altre destinazioni, lasciamo a voi il gusto della scoperta e se volete condividerli attendiamo i vostri commenti qui sotto.

Per esempio, il Santuario Madonna della Corona a Verona non vi sembra il Monastero di Taktsang in Bhutan?

Photo by Douglas J. McLaughlin

(Photograph edited by Vassil) / CC BY-SA (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)

Buon viaggio intorno al mondo… in Italia!

by "QuandoAndare.info"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *