Viaggio di nozze: coast to coast negli USA

Il viaggio coast to coast negli Stati Uniti è il viaggio ideale per una luna di miele nel periodo che va da maggio a settembre. Si parte dalla costa orientale, solitamente da New York, e si attraversano gli USA fino a raggiungere la costa occidentale, Los Angeles o San Francisco. L’itinerario richiede almeno tre settimane, anche se quattro sarebbero ideali, e proprio per questo viene spesso scelto come destinazione per il viaggio di nozze, visti i numerosi giorni a disposizione.

Il coast to coast on the road è un viaggio avventuroso, ricco di emozioni, con un altissimo grado di soddisfazione, perché le mete le scoverete da soli, lungo il vostro tragitto senza guide ed orari prestabiliti. Toccherete le acque di due oceani, attraverserete ben quattro fusi orari e percorrerete strade che hanno fatto la storia degli Stati Uniti e che sono diventate leggenda. Le strade da utilizzare sono due: la Lincoln Highway e la mitica Route 66. La prima attraversa completamente gli Stati Uniti, toccando New York e San Francisco, percorrendo aree poco turistiche ma più autentiche, la seconda è la panoramica per eccellenza, e la più battuta dai turisti, parte da Chicago (quindi non dalla costa orientale) ed arriva a Los Angeles.

Noi vi suggeriamo di partire da New York, dove atterrerete con un volo dall’Europa e proseguirete verso Chicago attraverso la Highway, per poi introdurvi sulla Route 66 da Chicago dritti fino a Los Angeles. Da qui potete poi raggiungere San Francisco per non perdervi nulla degli Stati Uniti d’America. Da Los Angeles o San Francisco imbarcherete infine sul volo di ritorno per il rientro a casa.

Seguiamo quindi il nostro itinerario ipotetico ed atterriamo a New York, recuperiamo l’auto che abbiamo diligentemente riservato prima di partire e facciamo un giro della Grande Mela, almeno di 4 giorni, ma ce ne vorrebbero di più; se l’avete già vista proseguirete subito sulla Lincoln Highway in direzione Chicago. Prima di dirigervi sulla Highway, una delle tappe di rito potrebbero essere le cascate del Niagara, maestoso spettacolo della natura. Potete quindi iniziare il vostro tragitto verso Chicago e dirigervi a Princeton, bella cittadina americana che merita una visita per i bei palazzi universitari, i musei ed i teatri. Proseguirete quindi verso Pittsburgh, una metropoli in piena evoluzione ed in continua crescita, dove musei, parchi, giardini botanici, punti panoramici vi permetteranno di entrare nel vivo della città. Giungerete nella città del Blues, Chicago, e tra modernità e tecnologia scoprirete i locali e le strade che hanno segnato gli anni venti e l’epoca dei gangster.

New York, skyline

Dopo una breve tappa a Chicago nell’Illinois, si riparte imboccando la mitica Route 66 per toccare gli stati del Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona ed infine della California. Percorrerete gli scenari di tanti film visti al cinema: insegne luminose, drive-in dismessi, i tipici motel in stile americano, le memorabili pompe di benzina, i fast food sulla strada. Vi sembrerà di rivivere alcune scene delle pellicole più famose. Scorrono le ore, i giorni, e vi ritroverete ad ammirare deserti, praterie, montagne, canyon e foreste, città western, per sboccare, alla fine del vostro viaggio, in California tra palme, oceano e lunghe spiagge.

Tra Arizona, Utah e Nevada potete fermarvi qualche giorno in più per addentrarvi nei Parchi più famosi degli Stati Uniti: Grand Canyon, Monument Valley, Death Valley, Yosemite National Park. Ne vale davvero la pena, non potete lasciare gli USA ed aver percorso 5000 chilometri senza aver visto le bellezze naturalistiche del lontano West.

Arizona, fiume Colorado Horseshoe Bend

Anche San Francisco e Los Angeles, tappe finali, meritano assolutamente una visita. La prima, San Francisco, vi sorprenderà con la sua baia omonima, il ponte rosso Golden Gate Bridge, le sue strade saliscendi, le case colorate in stile vittoriano, la storica prigione di Alcatraz. Nella leggendaria Los Angeles, la città degli angeli, non vi lascerete perdere gli Universal Studios, Hollywood Boulevard con la Walk of Fame, la spiaggia di Santa Monica ed il famoso Luna Park, Beverly Hills con le sue ville lussuose, insomma il mondo del cinema rappresentato a 360 gradi.

E’ chiaro che l’itinerario che vi abbiamo proposto può essere percorso anche al contrario, da Los Angeles a New York, e pure in motocicletta per un’avventura ancora più audace.

California, San Francisco Golden Gate Bridge

Il periodo migliore per un viaggio coast to coast negli Stati Uniti è durante la tarda primavera, nei mesi di maggio e giugno, nei mesi precedenti potrebbe fare ancora troppo freddo, specialmente nelle località a nord di New York, ai confini con il Canada. Mentre, durante la piena estate (agosto in particolare) potrebbe essere praticamente impossibile addentrarsi nelle zone desertiche, come la Death Valley. Non è escluso però, che il viaggio possa svolgersi anche nella stagione estiva, visto che di tappe e cose da vedere ce n’è a non finire. Portate sempre con voi l’abbigliamento adatto a tutte le stagioni, perché le distanze sono enormi ed il clima varia molto da est ad ovest.

Non ci resta che augurarvi una splendida luna di miele alla scoperta degli interminabili percorsi asfaltati che attraversano gli States. Vi consigliamo anche di dare un’occhiata al clima che troverete a destinazione, consultando la pagina degli Stati Uniti e dei singoli stati. 

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *