Viaggio di nozze a giugno nel Perù degli Inca

Giugno viene spesso scelto dagli sposi per coronare il loro sogno con un matrimonio ad inizio estate. Ma dove andare in viaggio di nozze a giugno? Perché non scegliere un viaggio che vi faccia vivere emozionanti avventure tra la natura delle catene montuose più imponenti d’America? Scoprirete la storia del popolo Inca con il più vasto impero precolombiano in terre americane e la sua gente, ancora ricca di tradizioni, spiritualità e dall’animo gentile.

Cercheremo di proporvi un itinerario ideale per un viaggio di nozze a giugno in Perù e farvi scoprire tutto quello che c’è da vedere in queste terre lontane ma affascinanti. Il vostro viaggio di nozze in Perù  può svolgersi tra le misteriose e spettacolari terre del nord ancora poco conosciute, per esplorare la foresta amazzonica peruviana con fiumi e riserve naturali tra le più belle al mondo, oppure con un trekking tra le alte vette della Sierra, la zona montuosa della Cordigliera delle Ande con le cime più alte (anche di 6000 mt.). Ma per molti di voi che non hanno ancora visitato il Perù, il classico tour del sud è praticamente imperdibile, ed è quindi questo il tour che vi proponiamo.

Perù, Machu Picchu
Perù, Machu Picchu

Arriverete con un volo internazionale nella città di Lima, centro culturale, industriale e finanziario dell’intero paese. Con il suo centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, tra piazze, musei e palazzi entrerete subito nel cuore delle origini della storia peruviana.  Da Lima si può proseguire per Paracas, attraversando paesaggi lunari della pampa desertica e costeggiando l’Oceano Pacifico potrete ammirare infinite spiagge selvagge battute dalle acque dell’Oceano, coperte da distese di dune sabbiose alternate da rigogliose vallate fertili.

L’arrivo a Paracas è caratterizzato dalla vista spettacolare della sua baia. La zona è immersa in terre desertiche, accarezzate da continue correnti ventose, villaggi di pescatori e isolate spiagge modellate dalle onde oceaniche. Importante punto di attrazione è la Riserva Naturale di Paracas, con la presenza di numerosi esemplari di otarie, leoni marini, pinguini, pellicani ed altre specie di uccelli ed animali marini. Da qui si possono raggiungere le isole Ballestas ed ammirare “il candelabro”, disegno geoglifico simile alle linee di Nazca.

Nazca si può raggiungere da Paracas attraversando deserti e oasi fluviali dai colori spettacolari. La città gode di un clima secco e caldo tutto l’anno. Da qui, condizioni meteorologiche permettendo, potrete sorvolare le misteriose linee attraverso dei velivoli ultraleggeri, per ammirare il fascino dei disegni sulle rocce del deserto sottostante, rappresentanti animali e figure geometriche.

Potete poi proseguire per Arequipa.  Lasciando alle spalle la costa oceanica caratterizzata da maestose rocce erose dal vento a picco sul mare, comincerete a salire lungo i primi rilievi delle Ande. Ai piedi di un vulcano, sulle rive del fiume Chili, sorge la “città bianca” Arequipa, a 2.335 metri di altitudine. Città coloniale, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è caratterizzata da un’architettura in pietra, dai colori chiari e tenui. Punti di interesse della città sono la cattedrale, il monastero di Santa Catalina, la chiesa di San Francisco, la chiesa de la Compania, il sobborgo e la chiesa di Yanahuara.

Perù, donne, lago Titicaca
Perù, donne Uros, lago Titicaca

Da Arequipa vi potete dirigere verso la Valle del Colca, la Cruz del Condor, punto panoramico sul maestoso canyon sottostante, ed il Passo dei VulcaniProseguirete poi verso Puno, città situata sulla sponda occidentale del lago Titicaca, luogo sacro per la sua popolazione, a ben 4000 metri di altitudine. Qui navigherete sulle acque del lago per raggiungere le curiose isole galleggianti abitate dagli Uros.

Da Puno raggiungerete Cuzco  ed i siti archeologici circostanti. Fu la capitale dell’impero Inca ed è considerata la capitale storica del Perù. Numerosi i punti di interesse da visitare, dalle piazze alle chiese, dalla cattedrale al convento e i quartieri storici. Da qui, potrete finalmente proseguire per Machu Picchu, il più famoso ed affascinante complesso archeologico del Perù, di cui c’è scritto di tutto e di più sui libri e le riviste di tutto il mondo. Non vi resta, quindi, che raggiungere la Valle Sacra degli Incas, il cui centro abitato più suggestivo è Ollantaytambo, caratterizzato dalla presenza della maestosa fortezza da dove ammirare l’intera valle.

Se vuoi conoscere le condizioni climatiche che potresti trovare durante il tuo viaggio di nozze vai all’articolo sul Perù.

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *