I profumi delle Langhe ad ottobre

Le Langhe, un territorio del  Piemonte sud orientale a contorni non ben definiti, terra di magia, di pace e di ospitalità. Già percorrendo le sue sinuose strade, ci si sorprende davanti allo splendido scenario che lentamente ci appare ai nostri occhi. Dolci e placide colline si snodano verdi e ordinate da immensi vigneti.

Qua e là fanno capolino piccoli e rigogliosi boschetti; sulle cime dei colli si adagiano sonnacchiosi paesi tra cui svettano resti di antichi castelli o di torri o di campanili che trafiggono il cielo.

Langhe, panorama
Langhe, panorama

Caratteristiche sono le cittadine di Cherasco, di Bra e di Pollenzo con i suoi monumenti, i resti romani, sede anche dell’Università delle scienze enogastronomiche. Graziosi i borghi come Barolo, Novello e La Morra, dal cui belvedere si svela un panorama mozzafiato che ci lascia in assoluta e armoniosa contemplazione.

Da visitare i castelli di Grinzane Cavour e di Serralunga d’Alba, ancora ben conservati e ricchi di storia. Centro più importante delle Langhe è Alba, ridente e accogliente cittadina dagli eleganti palazzi, dalle vecchie torri, dalle belle chiese e dai resti della città romana.

L’alta stagione va da inizio settembre a fine ottobre, il periodo ideale per assaporare tutti i gusti di queste terre.

L’aria si permea di nuovi più intensi profumi: è tempo di tartufo e di vendemmia. In questo periodo lo spettacolo del panorama placidamente verde si trasforma in una tavolozza dai colori più caldi e accesi: giallo, arancio, rosso, marrone, in una infinita varietà di sfumature.

Qui il vino è storia, cultura, emozione, vita e amore!

Langhe, vigneto
Langhe, vigneto

Nelle numerose cantine vinicole invecchiano pregevoli vini conosciuti in tutto il mondo: Barolo, Barbaresco, Barbera, Nebbiolo, Dolcetto d’Alba ed altri ancora che si accompagnano meravigliosamente alle specialità culinarie locali.

Famosa la vasta gamma di formaggi e poi … la bagna cauda, la fonduta, il vitello tonnato, la carne di Fassone, i plin, la finanziera, i dolci, e così via … fino ad arrivare al pregiatissimo tartufo d’Alba detto anche “biancone”.

Langhe, tartufo
Langhe, tartufo

Nelle prime due settimane di ottobre di ogni anno, inizia ad Alba la Fiera Internazionale del tartufo bianco d’Alba, una festosa e vivace fiera dedicata a questo inestimabile e profumato tubero, di cui si tiene anche una importante asta presso il castello di Grinzane Cavour.

La fiera si protrae fino a metà novembre, al sito ufficiale della fiera trovate il programma completo.

Cosa dire ancora? Dolce natura, cordiale ospitalità, rilassante atmosfera, ottimi vini, delizioni sapori … magia e basta!!!

by "QuandoAndare.info"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *