Zambia

La nostra valutazione per mese

Lo Zambia è situato nel cuore dell’Africa del sud e prende il nome dal fiume Zambesi che lambisce i suoi confini meridionali. Il paese è formato per gran parte da altopiani che scendono verso le pianure occidentali, interessate dalle grandi piogge, ed in prossimità dello Zambesi dove abbondano le foreste pluviali. Il resto del territorio dello Zambia è ricoperto dalla savana, ambiente ideale per gli animali di grossa taglia, dove poter ammirare le specie africane tipiche dei safari all’interno dei parchi nazionali. Tra le varie attrazioni vi è anche il lago Tanganica – quasi un mare – che è il lago d’acqua dolce più lungo del mondo ed il secondo più profondo dopo il lago Baikal in Russia.

Lo Zambia è inoltre conosciuto per le famose Cascate Vittoria, le più maestose al mondo con 130 metri di altezza per un chilometro e mezzo di lunghezza. Sono situate su un precipizio, una gola profonda creata dalla spaccatura della terra larga circa 100 metri; l’acqua che cade dal dirupo durante la piena nel periodo delle piogge, crea una nuvola di schizzi che si vede anche a distanza di chilometri. Gli indigeni del posto chiamavano le cascate “il fumo che tuona” e questo rende benissimo l’idea del fragore che provocano.

Ma vediamo ora, quando andare in Zambia per vedere le sue bellezze naturalistiche?

Clima

Il clima dello Zambia è tropicale, con le stagioni invertite rispetto alle nostre. Il periodo più caldo inizia a settembre e si protrae fino a marzo con temperature che raggiungono facilmente i 30°C, mentre durante i mesi di giugno, luglio ed agosto il caldo si riduce e le temperature si fanno più fresche e si aggirano sui 23°C, con una grande escursione termica tra il giorno e la notte. Il mese più bollente è ottobre con temperature che eccedono abbondantemente i 30°C, ma il caldo non risulta afoso in quanto il tasso di umidità è molto basso.

Le precipitazioni cadono abbondanti durante il periodo delle piogge, che inizia da metà novembre in poi e termina con il mese di marzo e porta spesso molte inondazioni. Durante i mesi invernali tra maggio e settembre le piogge sono totalmente assenti. Non c’è una grande differenza climatica tra una regione e l’altra dello Zambia, a parte le precipitazioni più abbondanti al nord rispetto al sud ed il variare della temperatura dagli altopiani, dove è più bassa, rispetto alle pianure, dove il caldo è più accentuato.

Il periodo migliore per andare in Zambia va da metà aprile ad ottobre, quando le piogge torrenziali della stagione estiva non impediranno il vostro viaggio alla scoperta delle sue bellezze naturalistiche.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta i seguenti dati.


Link utili

www.zambiatourism.com

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *