Colombia

La nostra valutazione per mese

La Colombia è situata nell’angolo più a nord dell’America meridionale tra il Venezuela e l’Ecuador. Le sue coste sono bagnate sia dal Mar dei Caraibi che dall’Oceano Pacifico creando lidi sabbiosi diversi tra loro, dalle paradisiache spiagge bianche dei Caraibi alle meravigliose spiagge di sabbia scura della costa Pacifica, dove le tartarughe giganti decidono ogni anno di nidificare. Non lontano dalla costa un acquario naturale dipinge di blu e turchese i dintorni dell’Arcipelago di San Andrés e di Providencia, dove troverete l’acqua più limpida dei Caraibi e spettacolari pesci colorati.

La Colombia è un miscuglio naturale perfetto di spiagge, monti, giungle e aree desertiche grazie ai climi così diversi tra loro. Con un unico viaggio potrete prendere contatto con la natura osservando il passaggio delle balene nelle profonde acque dell’oceano, gli uccelli come il colibrì all’interno dei numerosi parchi naturali e le dune desertiche di sabbia di Taroa a Punta Gallinas, il sito più settentrionale della Colombia. Nella regione amazzonica foreste e fiumi occupano un territorio ancora selvaggio, dove delfini rosa nuotano nelle acque che scorrono in mezzo alle tribù indigene che vivono queste giungle.

Una visita alle città colombiane è il modo migliore per completare la conoscenza di questo paese così ricco di risorse naturalistiche. La capitale Bogotà è un centro culturale che ha avuto un importante sviluppo artistico, economico e gastronomico, ed è ricca di eventi ed attività culturali; mentre Medellìn ha scoperto negli ultimi anni una continua innovazione in molti campi, dalla moda alla costruzione urbana. Oppure Cartagena de Indias sulla costa caraibica, il nucleo turistico per eccellenza nella zona, il cui centro storico conserva ancora le impronte del passato coloniale.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

La Colombia è ricca di microclimi che determinano la ricchezza degli ambienti in essa esistenti. Grazie al clima caldo in quasi l’80% del paese fino ai 1000 mt. di altitudine, la temperatura media si aggira mediamente intorno ai 24°C tutto l’anno, con temperature diurne spesso vicino ai 30°C. Le precipitazioni cadono abbondanti nell’area pacifica specialmente nel periodo stagionale che va da aprile ad ottobre con due picchi, all’inizio e alla fine della stagione. Nell’area caraibica, invece,  piove molto meno da maggio e più intensamente tra settembre ed ottobre.

Oltre i 1000 mt. e fino ai 2000 mt. di altitudine le temperature iniziano a scendere, oscillando tra i 17 e i 24°C, il clima si fa temperato ed è possibile praticare sport d’avventura in mezzo alla natura. Oltre i 2000 mt. il clima di alta montagna inizia a farsi freddo con temperature medie che si aggirano intorno ai 6-15°C, nelle vette più alte naturalmente scendono sotto lo zero, i venti si alzano gelidi e cade frequentemente la neve. Molte città, come Bogotà, si trovano ad alte altitudini ed hanno quindi climi con temperature fresche e precipitazioni che si concentrano tra aprile e maggio e nel periodo tra ottobre e novembre, anche se durante l’estate piove comunque frequentemente ma con meno intensità.

Nell’area amazzonica delle foreste pluviali il clima equatoriale e umido ha temperature che superano i 27°C, qui si scatenano le piogge più forti, tutto l’anno, specialmente sotto forma di temporali pomeridiani. La vegetazione per questo è rigogliosa e florida.

Con temperature che superano facilmente i 30°C, con picchi anche di 40°C, il clima desertico nella zona più settentrionale della Colombia è caratterizzato da scarse piogge e molta siccità specialmente tra dicembre ed aprile. I paesaggi di questa regione sono davvevo attraenti, grazie al contrasto tra il blu del mare dei Caraibi e il giallo del deserto alle sue spalle. Qui inizia a piovere a maggio ma le precipitazioni aumentano di intensità soprattutto tra fine agosto e novembre quando si possono scatenare gli uragani dei Caraibi.

Il periodo migliore per un viaggio che interessi l’intero paese senza imbattersi nelle piogge, va da dicembre a febbraio. Si può optare anche per i mesi di marzo, luglio ed agosto che conoscono una pausa secca rischiando qualche temporale ma senza grandi inconvenienti.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.


Annotazioni

Suggerimenti: occhio alle temperature fresche di Bogotà.

Segnalazioni: fate attenzione alla microcriminalità soprattutto nelle ore notturne.

Link utili

http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/colombia.html

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *