Botswana

La nostra valutazione per mese

Il Botswana, situato nell’Africa australe a nord del Sudafrica, è formato da un altopiano dell’altezza di 1000 mt. sopra il livello del mare. Il suo territorio è per lo più occupato dal deserto del Kalahari per la scarsità di piogge che cadono nel paese. Ricca di specie animali, oltre agli esemplari tipici dei safari potete trovare diverse varietà di serpenti e di uccelli raccolti nei pochi bacini d’acqua esistenti nel paese. Presso il fiume Okavango si concentra una buona quantità di esemplari di animali ospitati in una riserva naturale e qui vivono anche molti uomini della popolazione indigena. La particolarità del fiume è che sfocia in una zona desertica, disperdendosi nel terreno sabbioso.

Durante il vostro viaggio in Botswana non potete farvi mancare una visita del sito archeologico di Tsodilo nel deserto del Kalahari verso il confine con la Namibia, che vanta una ricca quantità di disegni rupestri dell’età preistorica e definito Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. L’area è considerata un luogo sacro per i Boscimani e vanta più di 4500 disegni ed incisioni varie scavate nelle rocce. Appena oltre il confine con il Zimbabwe potrete anche visitare le spettacolari cascate Vittoria, le cui acque si tuffano in una gola profonda ammirabile dalla sponda che si affaccia difronte.

Google Maps

Clicca sulla mappa per avviare la navigazione

Clima

Il clima del Botswana è di tipo semi-arido, caldo e secco per gran parte dell’anno, con esclusione dei mesi estivi che qui sono compresi tra novembre e marzo, quando le temperature sono molto alte e le piogge cadono per brevi periodi. I mesi più caldi sono settembre, ottobre e novembre. Le precipitazioni sono più abbondanti tra gennaio e febbraio e nella zona nord orientale del paese. Durante l’inverno (maggio-agosto) il caldo durante la giornata è più sopportabile ma la sera le temperature scendono di molti gradi, con temperature che si aggirano mediamente intorno ai 5°C.

Il periodo migliore per una visita del Botswana va da aprile a settembre, quando il caldo non è eccessivo ed il clima è secco e la scarsa vegetazione permette la ricerca degli animali selvatici con più facilità.

Per maggiori dettagli sulle precipitazioni e temperature medie consulta le tabelle seguenti.

Annotazioni

Segnalazioni: portate con voi sempre un maglione pesante per la notte ed il safari mattutino, specialmente durante i mesi da aprile a settembre quando l’escursione termica giornaliera è molto accentuata.

Link utili

Informazioni utili le trovate al sito ufficiale
www.botswanatourism.co.bw.

by "QuandoAndare.info"

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *